Slide toggle

Welcome to Zass

Zass is a powerfull WordPress / Woocommerce theme with a modern, pixel perfect design suitable for handmade artisans, craft businesses and portfolio websites.

This is a custom, collapsible widget area. Use it like any other sidebar and easily place any number of widgets here.

Have a Question?

Monday - Friday: 09:00 - 18:30 409 Mladost District, Sofia Bulgaria +359 2 123 456 +359 2 654 321 shop@zass.con

Tiramisù Gluten Free – Ricette di Katia

Tiramisù Gluten Free

Tiramisù Gluten Free

un dolce super goloso che può essere gustato anche da chi è intollerante.

Sono molto sensibile alle intolleranze alimentari, e sono vicina a chi ha dovuto per molto tempo rinunciare al piacere della tavola, perché l’ argomento celiachia era un po’ messo in disparte.

Grazie alla mia collaborazione con VIALL, che si occupa di prodotti senza glutine, senza allergeni, senza olio di palma e…buoni! Prodotti pensati per celiaci, intolleranti al glutine e ai principali allergeni alimentari che non rinunciano a mangiare sano e con gusto,  ho potuto cimentarmi in questa preparazione golosa, utilizzando i canestrelli al riso. Ecco la mia ricettina

Ingredienti

150 gr di mascarpone

canestrelli al riso VIALL qb senza glutine, sono pensati per i golosi che non vogliono rinunciare a mantenersi sani e in forma. Senza allergeni come latte, uova, soia o frutta a guscio sono la soluzione perfetta per le colazioni, le merende e gli spuntini di chi soffre di intolleranze alimentari. Inoltre, essendo privi di ingredienti di derivazione animale sono indicati anche per i vegani.

100 gr di zucchero

3 uova

cacao amaro qb

caffe qb

Procedimento

Per questa coccola per l’anima, iniziamo con il dividere i tuorli dagli albumi.

In una terrina mettiamo metà dello zucchero, il mascarpone ed i tuorli e con l’ aiuto di una frusta iniziamo ad amalgamare bene il composto.

Nella ciotola della planetaria con la frusta filo, iniziamo a montare gli albumi. Dopo qualche minuto aggiungiamo lo zucchero e lasciamo montare a neve ferma.

Una volta pronti

li mettiamo nel mascarpone e con l’ aiuto di una spatola, mescoliamo dal basso verso l’ alto. Prendiamo il caffè che nel frattempo si sarà freddato e procediamo.

Riempiamo una sac a poche con il composto e iniziamo.

Io ho fatto una monoporzione, utilizzando il vasetto gioiello   GMA serigrafia , e devo dire che si presenta molto bene, ho fatto uno strato di crema, uno strato di biscotti inzuppati con il caffè, una spolverata di cacao ed ho continuato fino a raggiungere il bordo del barattolo.

Messo in frigo a riposare fino al momento di gustarlo. Una vera delizia.

Io trovo che il vasetto sia troppo bellino. Sicuramente da provare. Naturalmente voi potete usare una teglia o un contenitore che piu’ vi piace.

About the Author:

mm
Mi chiamo Katia, ho 44 anni …e abito in Veneto da circa 13, precisamente a Roncade, dove mi trovo bene, anche se i primi anni sono stati traumatici, visto che non capivo praticamente nulla del dialetto. Sono una toscanaccia doc, nata a Grosseto, ma vissuta da sempre in un piccolo paesino della maremma, che si chiama Ravi, di cui sono orgogliosa. Amo i miei compaesani, perche’ nonostante, sia  andata via, mi vogliono comunque bene. Ho sempre amato cucinare, ma prima di sottopormi ad un by pass gastrico, avevo un rapporto sbagliato con il cibo, per me era un incubo, non una gioia, solo dopo, ho potuto finalmente assaporare e godermi la preparazione dei piatti. Chi soffre di obesità’ ha una vita difficile, tende a nascondersi, a non interagire con gli altri, a non uscire per la vergogna del proprio aspetto, per paura di ricevere offese, perche’ il mondo e’ molto condizionato dall’aspetto esteriore. Per questo prima dell’intervento, per me il cibo era solo un incubo, un rifugio per problemi irrisolti, che mi calmava, per poi dopo farmi stare male. Il by pass gastrico mi ha cambiato la vita, mi ha dato una seconda possibilità, mi ha dato una nuova prospettiva, un nuovo stimolo, una nuova condizione, poter finalmente gioire mangiando e gioire nel preparare piatti per le persone che amo. Visita il sito IN CUCINA CON FROLLINA