Slide toggle

Benvenuto/a nella boutique di Camilla Maison

Camilla Maison è il luogo pensato per tutti gli amanti della cucina e della decorazione della casa.
Nasce come un luogo di condivisione, di ricerca e di ispirazione per tante nuove idee. É un luogo dedicato a chi ama prendersi cura delle persone che lo circondano, attento alla propria casa e tavola, creativo e sempre alla ricerca di dettagli in grado di stupire.

Camilla Maison è lo spazio che ti farà sentire a casa.

Contattaci

Lunedì - Venerdì: 09:00 - 18:00 Via Molini, 21 - 37030 - San Vittore di Colognola ai Colli - Verona 045 6190760 045 6190760 info@gmaserigrafia.it

Categoria: Dany

Chili di Carne con crostoni tostati in Insalatiera Madrid Touch MNel in melamina camilla.maison

Chili di Carne con crostoni tostati in Insalatiera Madrid

Chili di Carne con crostoni tostati in Insalatiera Madrid

Chili di Carne con crostoni tostati in Insalatiera Madrid in melamina è un piatto unico, speziato, proposto in questa versione che unisce culture e sapori provenienti da varie parti del mondo.
Asia, Africa e America trovano il connubio perfetto in questo piatto; non manca certo un pizzico di italianità svelata nella preparazione che ricorda la base del classico “ragù della nonna“.

Ho servito il Chili di Carne con crostoni tostati in Insalatiera Madrid della linea Touch Mel, pratica e versatile, che richiama i colori della Penisola Iberica e che potete trovare nello store di Camilla Maison.

Ingredienti

per 6 persone:

  • 1.2 Kg di Macinato di Manzo
  • 2 Cipolle2 Carote
  • 1 Gambo di Sedano
  • 1 Peperone Giallo
  • 2 Spicchi d’Aglio
  • 500 ml di Passata di Pomodoro
  • 500 gr di Fagioli Azuki
  • Olio q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • 3 Peperoncini di Cayenna essiccati
  • Cumino q.b.
  • Cannella q.b.
  • Cacao Amaro q.b.
  • Salsa di Soia q.b.
  • Fette di pane casereccio (indicativamente 2 fette per persona)

Signore e Signori, si va a cucinare!

Procedimento

Da buoni italiani, prendiamo un tagliere e iniziamo tritando finemente a coltello cipolle, carote, sedano, peperone, aglio e i peperoncini. Versiamo il tutto in una casseruola, aggiungiamo un filo d’olio e facciamo soffriggere.

Dopodiché, aggiungiamo il nostro macinato di manzo, mescoliamo bene e copriamo con un coperchio facendo cuocere a fuoco medio. Ora versiamo i fagioli precedentemente scolati e continuiamo con la cottura.

Andiamo ad aggiungere le note speziate al composto cospargendolo con un cucchiaino di cumino, uno di cannella, due di cacao amaro e del pepe. Mescoliamo ulteriormente il composto che, con l’aggiunta di questi ultimi ingredienti, si è addensato. Riportiamolo dunque ad una consistenza più soft incorporando della salsa di soia e la passata di pomodoro.

Ora, è importante coprire il tutto e, a fuoco dolce, continuare la cottura per 1 ora circa.

Dopodiché, spegniamo il fuoco e mentre il chili di carne si stempera, dedichiamoci alla preparazione dei crostoni: inforniamoli per 10 minuti a 200°, nel forno pre-riscaldato, avendo cura di girarli a metà cottura.
Inoltre, possiamo insaporirli strofinando uno spicchio d’aglio una volta sfornati.

Ultimo ingrediente da aggiungere, semplice ma essenziale, il sale: ora che tutti gli altri ingredienti sono ammalgamati e il nostro chili è pronto, aggiungiamone un po’ alla volta, mescolando ed assaggiando, fino al raggiungimento del gusto desiderato.

Chili di Carne con crostoni tostati in Insalatiera Madrid è una ricetta del venerdì leggermente piccante e sicuramente saporita proposta nell’Insalatiera Madrid in melamina, altrettanto caratterizzante grazie alle capienti dimensioni e alle tonalità che sanno regalare un tocco di arcobaleno unico ed originale ad ogni tavola!

Vi aspetto Venerdì prossimo per una nuova e sfiziosa ricetta!

P.S.: ovviamente, un buon calice di vino rosso non può mancare!

Bon Appétit, mes Amis!

Mousse al Cioccolato Gourmet in Small Bowl Memento Original camilla.maison

Mousse al Cioccolato Gourmet in Small Bowl Memento Original

Mousse al Cioccolato Gourmet in Small Bowl Memento Original

Mousse al Cioccolato Gourmet in Small Bowl Memento Original in pasta di vetro è un dessert sfizioso ed elegante, di facile realizzazione che può essere impreziosito con ingredienti che creano abbinamenti alternativi. Un fine pasto fresco che permette di far sperimentare ad ogni Commensale una piccola esperienza gastronomica personalizzata perchè qualunque sarà la nota che spiccherà al palato, saprà accordare tutti gli Ospiti!

Ho servito la Mousse al Cioccolato Gourmet in Small Bowl Memento Original, le coppette in pasta di vetro della linea Memento Original, versatili e coloratissime, che potete trovare nello store di Camilla Maison.

Dunque, siamo pronti per questa dolcissima ricetta?

Ingredienti

per 5 persone:

  • 500 ml di Panna Fresca
  • 150 gr di Cioccolato Fondente
  • 150 gr di Cioccolato al Latte

per decorare:

  • Briciole d’Oro commestibile
  • Granella di Pistacchio
  • Fiori e Frutta disidratati
  • Polvere di Sale Rosa dell’Himalaya
  • Cristalli di Sale alla Vaniglia Bourbon

Mesdames et Messieurs, andiamo a cominciare!

Procedimento

Iniziamo facendo fondere il cioccolato: io preferisco farlo con il forno a microonde in quanto più semplice e veloce. Nonostante ciò, questo procedimento richiede alcune accortezze in base al tipo di cioccolato che si va a sciogliere:

  • far sciogliere i cioccolati separatamente
  • spezzettare il cioccolato
  • usare una boule di vetro
  • rispettare i tempi …

Dopodiché, spezzettiamo la nostra stecca di cioccolato fondente nella nostra boule e poniamola nel microonde accendendolo a 600/700 W per 1 minuto. Dopodiché, attendiamo ulteriori 30 secondi, a porta chiusa, prima di estrarla dal microonde.
Ora, tiriamo fuori la boule e, con l’aiuto di una spatola, mescoliamo delicatamente il cioccolato, apparentemente ancora integro. Poi, ripetiamo ora la medesima operazione riponendolo in microonde per un altro minuto a 600/700 W e, alla seconda mescolata, il nostro cioccolato è pronto, sciolto!
Lasciamolo raffreddare a temperatura ambiente.

Effettuiamo la stessa procedura per il cioccolato al latte, ricordando di rispettare i tempi sopra indicati.

Nel frattempo, con l’aiuto di uno sbattitore elettrico, montiamo la panna fresca. Anche in questo caso, vi svelo un paio di trucchetti per garantire una consistenza e lucentezza perfette!
Sia il contenitore che andremo ad usare, di vetro o di ceramica, sia le fruste dello sbattitore elettrico, vanno riposti in freezer per almeno mezz’ora. Ovviamente, anche la panna fresca deve essere estratta dal frigo solamente nel momento dell’utilizzo.
Ora, montiamola usando una velocità piuttosto alta e facendo un movimento circolare, regolare e sempre nello stesso verso finché il risultato non sarà un composto ben compatto e riponiamo in frigo e lasciamo riposare.

Nel frattempo, dedichiamoci all’unione dei due cioccolati, ormai raffreddati e msecoliamo bene per ottenere un mix omogeneo.
Dopodiché, una volta estratta la nostra panna dal frigo, incorporiamo il cioccolato, un po’ alla volta, mescolando dal basso verso l’alto per non farla smontare.

La nostra Mousse al Cioccolato Gourmet in Small Bowl Memento Original è pronta e così, servendoci di un cucchiaio, o se ci sentiamo dei piccoli pasticceri, con una sac à poche, riempiamo le nostre coppette.
Ora, decoriamo le coppe con gli ingredienti sopra proposti e serviamo ai Commensali creando così abbinamenti sia tradizionali che innovativi giochi di colore stupefacenti!

Inoltre, un buon calice di Marzemino Dolce può essere un buon abbinamento a questa mousse al cioccolato!

Questo venerdì, vi ho proposto un dolce sfizioso servito in cinque coppette di vetro Small Bowl Memento Originale in color porpora, turchese, bianco, rosso e petrolio: le “ciotole con le bolle incastonate” ideali per servire non solo dessert e dolci bensì anche antipasti, macedonia e preparazioni gourmet.

Dunque, il prossimo Venerdì? Cosa andremo a preparare? Vi aspetto!

ALTERNATIVE UTILI per la Mousse al Cioccolato Gourmet in Small Bowl Memento Original:

  • È possibile utilizzare anche solo un tipo di cioccolato, anche quello bianco (basteranno cicli da 25 secondi a 500 W). Sbizzarritevi nel mescolare varie tipologie di cioccolato (sempre di qualità, mi raccomando) nelle percentuali che desiderate.
  • Per decorare le coppe si possono utilizzare anche frutta secca, frutti di bosco, cereali, scaglie di cioccolato, meringhe e, per i più audaci, peperoncino, senza porre limiti alla vostra fantasia!

Bon Appétit, mes Amis!

Cheesefruit di Riso Venere su Vassoio Terrae Rosso rettangolare in melamina Touch Mel camilla.maison

Cheesefruit di Riso Venere su Vassoio Terrae Rosso

Cheesefruit di Riso Venere su Vassoio Terrae Rosso

Cheesefruit di Riso Venere su Vassoio Terrae Rosso in melamina è un dolce innovativo che vede un ingrediente tradizionale, come il riso, servito come dessert a fine pasto. Un piatto fuori dall’ordinario che unisce la consistenza del riso venere con la croccantezza delle scaglie di ciccolato bianco e fondente e la cremosità dei formaggi. Adatta a grandi e piccini, questa pietanza saprà conquistare anche i palati più tradizionali.

Ho servito la Cheesefruit di Riso Venere su Vassoio Terrae Rosso rettangolare, in melamina, della linea Touch-Mel, che potete trovare nello store di Camilla Maison.

Siete pronti per questa dolce ricetta?

Ingredienti

per 10 persone:

  • 300 gr di Riso Venere
  • 3 cucchiai di Zucchero bianco
  • 2 cucchiai di Zucchero di canna
  • 250 gr di Mascarpone
  • 50 gr di Philadelphia
  • 100 gr di Bacche di Goji
  • 60 gr di Cioccolato Fondente
  • 60 gr di Cioccolato Bianco
  • 30 gr di Cocco grattugiato

Andiamo a cominciare!

Procedimento

In una pentola capiente mettiamo abbondante acqua e poniamola sul fuoco. Dopodichè, aggiungiamo lo zucchero bianco invece del classico sale grosso e portiamo a bollore.

Nel frattempo, in una ciotola, mescoliamo il mascarpone con il Philadelphia e lo zucchero di canna e lasciamo riposare il composto in frigo. Poi, procediamo tritando grossolamente a coltello il cioccolato bianco e il fondente e mescoliamo il trito ottenuto riponendolo poi in frigorifero.

Appena l’acqua bolle, versiamo il riso venere e lo lasciamo lessare per 30/40 minuti. Vi consiglio di affidarvi ad un assaggio per controllare che la consistenza del riso risulti al dente.
Dopodichè, scoliamo il riso, versiamolo in una ciotola capiente e, mescolandolo di tanto in tanto, lo lasciamo raffreddare completamente.

Ora, diamo vita al nostro composto vero e proprio aggiungendo la crema di formaggi dolci e il mix di scagliette di cioccolato, precedentemente riposti in frigo.
Mescolando accuratamente, incorporiamo le bacche di Goji e il cocco grattugiato. Io ho scelto di tenere da parte qualche bacca e un po’ di cocco e alcune scagliette di cioccolato a decorazione finale del piatto.

Adagiamo ora la nostra Cheesefruit di Riso Venere su Vassoio Terrae Rosso e, aiutandoci con il dorso di un cucchiaio, stendiamo il composto in maniera uniforme.
Decoriamo il tutto con gli ingredienti tenuti da parte e riponiamo in frigo fino al momento di servire.

Chi ne vuole una fetta? Lascio a voi la scelta del vino…mi raccomando, però, sceglietelo dolce!

Questo venerdì, vi ho proposto il Vassoio Terrae Rosso in melamina: 44×18 cm di eleganza e praticità, soprattutto per aperiti e buffet.
Chissà cosa vi proporrò il prossimo Venerdì … vi aspetto!

ALTERNATIVE UTILI per la Cheesefruit di Riso Venere su Vassoio Terrae Rosso:

  • Le bacche di Goji possono essere sostituite da un altro tipo di frutta disidratata
  • È possibile utilizzare anche solo un tipo di cioccolato, anche quello al latte

Bon Appétit, mes Amis!

Aperitivo analcolico e aperitivo alcolico in Caraffa Arancio e Caraffa Turchese

Aperitivo analcolico e aperitivo alcolico in Caraffa Arancio e Caraffa Turchese

Aperitivo analcolico e aperitivo alcolico in Caraffa Arancio e Caraffa Turchese

Aperitivo analcolico e aperitivo alcolico in Caraffa Arancio e Caraffa Turchese, la nuova ricetta del Venerdì!
Come ogni Venerdì che si rispetti, condivido con voi una nuova ricetta!

L’Estate ormai inoltrata mi porta a proporvi, questa volta, due ricette in una, dedicate a due aperitivi che ho personalmente chiamato “Elderberry Soft” e “Fresh Mint“.
L’aperitivo Elderberry Soft è un APERITIVO ANALCOLICO caratterizzato dalla dolcezza dello Sciroppo di Sambuco; l’aperitivo Fresh Mint, è un APERITIVO ALCOLICO che sprigiona tutta la freschezza della Vodka alla Menta.
Due aperitivi perfetti da servire prima di un pranzo o di una cena in giardino così come durante un buffet e servizio catering per occasioni speciali!

Propongo l’aperitivo analcolico Elderberry Soft nella praticissima Caraffa Arancio da 1L e l’aperitivo alcolico Fresh Mint nella Caraffa Turchese da 1L, entrambe della collezione Memento Synth, della linea Touch-Mel, disponibili nello Store Camilla.Maison.
Sono caraffe particolarmente indicate per aperitivi e buffet, caratterizzate dalla particolare resistenza conferita dal materiale sintetico di cui sono composte, il metacrilato.
Si tratta di un materiale resistente agli urti, leggero, ideale anche per utilizzo in barca e outdoor. Poi, è particolarmente amato dai bambini per i colori vivaci e le bollicine soffiate all’interno.
Inoltre, è lavabile in lavastoviglie e difficilmente scalfibile e soggetto a rotture.

Andiamo a presentare gli ingredienti per l’ Aperitivo analcolico e aperitivo alcolico in Caraffa Arancio e Caraffa Turchese.

Ingredienti

per caraffa da 1 Litro:

APERITIVO ANALCOLICO ELDERBERRY SOFT

  • 400 ml di Acqua Tonica
  • 400 ml di Lemon
  • 50 ml di Sciroppo di Sambuco
  • Fettine di Limone q.b.
  • Ghiaccio q.b.

Ingredienti

per caraffa da 1 Litro:

APERITIVO ALCOLICO FRESH MINT

  • 200 ml di Vino Bianco Aromatico (Traminer, Sauvignon Blanc)
  • 600 ml di Lemon
  • 50 ml Vodka alla Menta
  • Foglioline di Menta q.b.
  • Ghiaccio q.b.

Siamo pronti per preparare questi rinfrescanti aperitivo analcolico e aperitivo alcolico in Caraffa Arancio e Caraffa Turchese!

Procedimento

Iniziamo con l’APERITIVO ANALCOLICO ELDERBERRY SOFT: direttamente nella Caraffa Arancio Orange Jug da 1L, mettiamo alcuni cubetti di ghiaccio e versiamo, uno dopo l’altro, tutti gli ingredienti sopra elencati. Dopodiché, mescoliamo delicatamente e guarniamo con delle fettine di limone, accuratamente lavato, meglio se BIO.

Il procedimento per la preparazione dell’APERITIVO ALCOLICO FRESH MINT nella Caraffa Turchese Jug da 1L, è il medesimo dell’aperitivo analcolico.
Aggiungiamo delle foglie di menta fresca, precedentemente lavate ad asciugate, leggermente battute a mano al fine di liberarne tutta l’essenza.

Tuttavia, le quantità degli ingredienti possono essere leggermente modificate al fine di rendere più o meno dolce l’Edelberry Soft e più o meno alcolico il Fresh Mint.

Non resta che sorseggiarli in compagnia, direttamente dai Bicchieri Memento Synth in metacrilato, perfettamenti abbinati alle nostre caraffe Touch Mel!

Inoltre, vi aspetto il prossimo Venerdì per una nuova e curiosa ricetta da proporvi…chissà che stoviglia sceglierò!

Bon Appétit, mes Amis!

Risotto albicocche e bottarga su Piatto Piano London Touch Mel in melamina Camilla Maison

Risotto albicocche e bottarga su Piatto Piano London

Risotto albicocche e bottarga su Piatto Piano London

Risotto albicocche e bottarga su Piatto Piano London in melamina è una ricetta semplice e innovativa che può suscitare reazioni contrastanti tra i Commensali.

Questo perchè, il suo gusto semi-acido dato dalle albicocche va a sposarsi e, contemporaneamente, a scontrarsi con il gusto deciso della bottarga che, già di per sè, o la si ama o la si odia.
Per quanto vi sia l’utilizzo di questi due ingredienti combinati, inusuali per una ricetta di cucina quotidiana, questa pietanza si rivela essere comunque alla portata di tutti, anche di coloro i quali non hanno molto “le mani in pasta”.

Io l’ho servito in un coloratissimo Piatto Piano London in Melamina della linea Touch-Mel, che potete trovare nello store di Camilla Maison.

Iniziamo insieme a vedere cosa serve.

Ingredienti

per 2 persone:

  • 160 gr Riso Carnaroli Biologico
  • 4/5 Albicocche
  • Bottarga di Muggine grattuggiata o in polvere q.b.
  • 10 Foglioline di Basilico
  • 1 Litro di Brodo Vegetale
  • Olio EVO q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Burro q.b.
  • Vino Bianco 1/2 bicchiere

Siamo pronti per cominciare!

Procedimento

Possiamo iniziare a preparare il nostro risotto albicocche e bottarga su Piatto Piano London in melamina lavando e asciugando le albicocche. Dividiamole a metà, togliamo il nocciolo e tagliamole a cubetti.

In una padellina antiaderente facciamo scaldare un filo d’olio EVO e spezzettiamo a mano le foglie di basilico precedentemente lavate ed asciugate. Dopodiché, uniamo i cubetti di albicocche.

Aggiungiamo sale e pepe, mescoliamo e, dopo una paio di minuti, possiamo spegnere il fuoco e lasciar riposare.

In una pentola, mettiamo a scaldare il litro di brodo che, nel nostro caso, andiamo a salare in quanto si tratta di un brodo vegetale semplice (sedano, carota, cipolla) fatto in casa. Tuttavia, è possibile utilizzare un brodo pronto o il classico brodo di dado vegetale.

A questo punto, in una casseruola, mettiamo il nostro riso e, a fiamma alta, facciamolo tostare per 2 o 3 minuti, mescolandolo per non farlo bruciare. Quando i chicchi diventeranno traslucidi, sfumiamo con il vino bianco e iniziamo la cottura aggiungendo alcuni mestoli di brodo.

Dopodiché, abbassiamo la fiamma e continuiamo a cuocere il nostro riso aggiungendo il brodo. A metà cottura uniamo il composto di albicocche e basilico e, raggiunta una consistenza “al dente”, spegniamo la fiamma, copriamo con un coperchio e lasciamo riposare per una decina di minuti.

I nostri ingredienti iniziano ad amalagamarsi dando vita a colori e profumi coinvolgenti!

Diamo ulteriore cremosità al piatto con una noce di burro, perfetta per mantecare il nostro risotto. Quindi, impiattiamo il risotto nel Piatto Piano London: un piatto in melamina decorato, della linea Touch-Mel, ideale sia per l’uso domestico quotidiano, particolarmente amato dai bimbi, sia per un utilizzo professionale per catering e buffet.

Non resta che aggiungere l’ingrediente che nobilita questa pietanza, la Bottarga di Muggine: a piacimento, cospargiamola sul risotto e decoriamo con qualche foglia di basilico e qualche fettina di albicocca fresca.

Il nostro risotto albicocche e bottarga su Piatto Piano London è pronto per essere gustato durante un piacevole momento convivivale estivo. Si tratta di un piatto che può essere servito sia caldo sia a temperatura ambiente.

Io vi propongo di accompagnare questo piatto ad un buon Vermentino di Sardegna.

E venerdì prossimo … una nuova  e golosissima ricetta: chissà che piatto, vassoio o altra stoviglia useremo per presentarla! Continuate a seguirci…

Bon Appétit, mes Amis!

Pasta fredda di pesce in Insalatiera Santorini in melamina Touch Mel Camilla Maison

Pasta fredda di pesce in Insalatiera Santorini

Pasta fredda di pesce in Insalatiera Santorini

Pasta fredda di pesce in Insalatiera Santorini è un primo piatto invitante, appetitoso che richiama la voglia di mare. Quindi, la pietanza perfetta per essere servita ad un pranzo in giardino, in compagnia!

Io l’ho proposta nella capiente Insalatiera Santorini in Melamina, della linea Touch-Mel, disponibile nello Store Camilla Maison: un’insalatiera dall’aspetto sobrio che richiama i colori tipici greci.

Ingredienti

per 4 persone

  • 400 gr di Pasta corta integrale
  • 2 lattine di Tonno da 80 gr l’una
  • 200 gr di Salmone Affumicato
  • 200 gr di Gamberi sgusciati
  • 150 gr di Ricotta di Mucca
  • Olio EVO
  • Sale q.b.
  • Whiskey o Vino bianco (per sfumare)
  • Burro q.b.
  • Erba cipollina q.b.

Siamo pronti per iniziare…

Procedimento

Avevo a disposizione della pasta corta in vari formati ed ecco che mi è venuta l’ispirazione che mi ha portato a creare questa ricetta fuori dall’ordinario.

In una pentola capiente, mettiamo a bollire l’acqua per la pasta con una presa di sale grosso e procediamo con la preparazione dei gamberi, sgusciati e puliti; mettiamoli in una padella con una noce di burro e facciamoli saltare per qualche minuto, a fuoco medio. Alziamo la fiamma, sfumiamo con un po’ di Whiskey o vino bianco, un pizzico di sale e i nostri gamberi sono pronti. Dopodiché spegniamo e lasciamo raffreddare.

Una volta raggiuto il bollore, buttiamo la pasta e lasciamola cuocere avendo l’accortezza, a tempo debito, di scolarla ancora al dente. Dopodiché, su un tagliere tagliamo a listarelle il salmone affumicato, ricaviamo dei cubetti dalla nostra ricotta e tritiamo l’erba cipollina precedentemente lavata ed asciugata.

Dopo aver scolato la pasta, lasciamola stemperare e, nel frattempo, facciamo sgocciolare il tonno in scatola e spezzettiamolo con un forchetta.

E ora ... impiattiamo!

È giunto ora il momento di comporre la nostra pasta fredda di pesce in insalatiera Santorini in melamina: versiamo la pasta e aggiungiamo un filo d’olio EVO. Poi,sempre mescolando, andiamo ad aggiungere, uno alla volta, gli altri ingredienti.
Prima i gamberi, poi il salmone affumicato e, a seguire, il tonno. Dopodiché, diamo una bella mescolata e lasciamo cadere a pioggia i cubetti di ricotta e l’erba cipollina.

Poi, un ultimo giro di olio EVO et voilà … siamo ora pronti per l’assaggio della nostra pasta fredda di pesce in Insalatiera Santorini!
Un bel brindisi al piatto con un buon Rosé!

ALTERNATIVE UTILI per la Pasta fredda di pesce in Insalatiera Santorini:

  • La ricotta può essere sostituita dalla feta.

Ci vediamo il prossimo Venerdì con una nuova ricetta e un nuovo piatto … o vassoio … o coppetta … vi aspettiamo!

Bon Appétit, mes Amis!

Insalata di pollo profumata al basilico in Insalatiera Piccola London Camilla Maison

Insalata di pollo profumata al basilico in Insalatiera Piccola London

Insalata di pollo profumata al basilico in Insalatiera Piccola London

Insalata di pollo profumata al basilico in Insalatiera Piccola London è un piatto colorato, perfetto da proporre nei pranzi e cene estivi.
Un piatto fresco e cremoso, dalle note croccanti, che unisce la dolcezza delle verdure all’acidità del succo di pompelmo.

Io l’ho proposto nella coloratissima Insalatiera Piccola London in Melamina, della linea Touch-Mel, disponibile nello Store Camilla Maison. Un’insalatiera dall’aspetto della ceramica classica, cui si uniscono caratteristiche uniche di leggerezza, solidità, resistenza ad urti, macchie e graffi.

Ingredienti

Per 6 persone:

  • 800 gr di Petto di Pollo a fette
  • 300 gr di Piselli fini in scatola
  • 2 Carote grandi
  • 1 Cipolla dorata
  • 1 spicchio d’Aglio
  • 1 Pompelmo giallo
  • 200 ml di Panna da Cucina
  • Olio EVO
  • 1 bicchiere di Latte
  • 10 foglie di Basilico fresco
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Siamo pronti per preparare questa squisita insalata di pollo profumata al basilico in Insalatiera Piccola London?

Procedimento

Tritiamo finemente la cipolla e l’aglio e uniamoli in padella insieme ad un filo d’olio, a fuoco dolce, giusto il tempo necessario per far appassire la cipolla.
Spento il fuoco, lasciamo raffreddare.

In un’altra padella, adagiamo le nostre fette di pollo versando un bicchiere di latte e un po’ di olio EVO; copriamo e lasciamo cuocere per una decina di minuti.

Nel frattempo, spremiamo il nostro pompelmo, filtriamone il succo e utilizziamolo per sfumare il pollo. Terminiamo così la cottura alzando leggermente la fiamma e lasciandolo asciugare senza coperchio.

Finchè il pollo si raffredda, laviamo le carote, mondiamo le due estremità e tagliamole a cubetti di circa mezzo centimetro. Per praticità, questa volta abbiamo preferito utilizzare dei piselli fini in scatola che andiamo, ora, a sgocciolare.
Queste due verdure, inserite poi a crudo nell’insalata, saranno la componente croccante.

Ultimo passaggio prima di andare ad unire tutti gli ingredienti e comporre la nostra insalata: tagliare a listarelle le fette di petto di pollo.

Prendiamo ora la nostra Insalatiera Piccola London in melamina e versiamo tutti gli ingredienti: il mix di cipolla e aglio; le carote, i piselli e il pollo!
Andiamo a salare e pepare a piacimento e aggiungiamo la panna da cucina; mescoliamo bene al fine di amalgamare tutti i sapori e prepariamoci per il tocco finale!

La nota aromatica che contraddistingue dalle altre la nostra insalata di pollo è data dalle foglie di basilico, lavate, asciugate e spezzettate a mano direttamente nell’insalatiera.

Ora non resta che dare un’ultima mescolata, coprire con la pellicola e riporre l’insalatiera in frigorifero per dar modo al basilico di sprigionare tutto il suo profumo e fondersi con gli altri ingredienti.
Estraiamo la nostra Insalata di pollo profumata al basilico in Insalatiera Piccola London, 10/15 minuti prima di servirla in tavola in modo tale da permettere ai nostri Commensali di godere del carattere distinto di questa pietanza.

ALTERNATIVE UTILI per l’Insalata di pollo profumata al basilico in Insalatiera Piccola London:

  • La panna da cucina può essere sostituita in toto, oppure smezzata, con la maionese.
  • Chi preferisce può utilizzare del petto di tacchino in alternativa al pollo.

Eccezionale, questa ricetta! Chissà che cosa vi proporremo Venerdì prossimo sia come ricetta, sia come stoviglia in cui presentarla: rimanete con noi e, per ora, Bon Appétit, mes Amis!

Bocconcini di formaggi con crema ai Tre Pepi su Tagliere Carrara Camilla Maison

Bocconcini di formaggi con crema ai Tre Pepi su Tagliere Carrara

Bocconcini di formaggi con crema ai Tre Pepi su Tagliere Carrara

Bocconcini di formaggi con crema ai Tre Pepi su Tagliere Carrara è un antipasto dai sapori decisi e avvolgenti.
La panatura croccante che abbraccia i formaggi fa da contrasto alla morbidezza della crema ai tre pepi, creando un vortice di sapori ad ogni morso!

Io l’ho proposto sul Tagliere Carrara in Melamina della linea Touch-Mel: un tagliere dallo stile minimal che con i suoi colori neutri sfodera tutta la sua eleganza in centro tavola.

Ingredienti

per 2 persone

  • 150 gr di Ricotta di pecora
  • 150 gr di Gorgonzola stagionato
  • 3 grani di Pepe Rosa
  • 5 grani di Pepe Nero
  • 7 grani di Pepe Verde
  • 200 ml di Latte intero
  • 20 gr di Maizena
  • 2 Uova
  • Farina q.b.
  • Olio per frittura
  • Pan Grattato q.b.
  • Sale q.b.

E ora, procediamo insieme passo – passo!

Procedimento

Iniziamo la nostra ricetta partendo dalla tostatura dei pepi. Poniamo sul fuoco una padellina antiaderente con all’interno tutti i pepi e li lasciamo tostare per una decina di minuti, a fiamma media, avendo cura di smuoverli di tanto in tanto.
Una volta tolti dal fuoco, polverizziamo i grani con l’aiuto di un batticarne o di un mattarello.

Proseguiamo con la preparazione della crema alla quale, successivamente, aggiungeremo il mix di pepi. Mettiamo in un pentolino il latte con la maizena e mischiamo con una frusta affinchè non si creino grumi.
Portiamo sul fuoco e, sempre mescolando, lasciamo che si addensi. Una volta raggiunta la consistenza desiderata, aggiungiamo il mix di pepi, una presa di sale, mescoliamo e lasciamo stemperare coprendo con un coperchio o un piattino.

Prendiamo 3 piatti fondi: nel primo, poniamo della farina; nel secondo, rompiamo due uova che andiamo a sbattere con l’aiuto di una forchetta, aggiungendo un pizzico di sale; nel terzo, mettiamo del pan grattato.

In una casseruola, facciamo scaldare l’olio per frittura, versandone almeno 4 dita dal fondo sufficienti per immergere completamente ogni bocconcino che, ora, andremo a preparare: ricaviamoli dai nostri formaggi tagliandoli a cubotti di circa 3 cm.

Passiamoli uno ad uno nella farina, poi nell’uovo sbattuto ed infine nel pan grattato avendo cura di ricoprire per bene tutte le superfici, al fine di ottenere una panatura uniforme ed omogenea.

Quando l’olio è in temperatura (per capirlo, inseriamo la punta di uno stuzzicadenti nell’olio e se si formeranno delle bollicine attorno, ci siamo!), friggiamo i nostri bocconcini di ricotta e gorgonzola, uno alla volta.

Pochi secondi e la panatura avrà preso croccantezza: lo capiremo dalla doratura. A questo punto scoliamo bene l’olio in eccesso con l’aiuto di una pinza o di un mestolo forato e adagiamoli in un piatto ricoperto con carta assorbente.

Un pizzico di sale … e andiamo ad impiattare i bocconcini di formaggi con crema ai Tre Pepi su Tagliere Carrara. È proprio lui il pezzo forte della nostra ricetta: il Tagliere Carrara in melamina!
Riprendiamo la nostra crema ai tre pepi, mescoliamola per bene e adagiamola al centro del nostro elegante Tagliere Carrara. Disponiamo i bocconcini di formaggi attorno e decoriamo con un po’ di pepe in grani.

Ora non resta che assaggiare: prima, gustando un bocconcino al naturale; poi, intingendone un secondo nella crema ai tre pepi e così via!

ALTERNATIVE UTILI per i bocconcini di formaggi con crema ai Tre Pepi su Tagliere Carrara:

  • La Ricotta di pecora può essere sostituita con la ricotta di mucca.
  • Per gli amanti dei formaggi caprini, il gorgonzola trova valida alternativa con un buon Blu di Capra.

Bon Appétit, mes Amis!

Cous cous di verdure, pollo e zafferano su vassoio Cordoba in melamina Camilla Maison

Cous cous di verdure, pollo e zafferano su vassoio Cordoba

Cous cous di verdure, pollo e zafferano su vassoio Cordoba in melamina è una valida alternativa alla classica insalata di riso o pasta fredda, perfetto per la tua pausa pranzo!
Leggero, fresco e profumato grazie allo zafferano, alla menta e al limone, saprà regalarvi la giusta carica ma senza appesantire.

Lo stile etnico del Vassoio Tondo Cordoba in Melamina della linea Touch-Mel ha giocato un ruolo fondamentale nella scelta della ricetta da proporvi per poterlo valorizzare al meglio: lo potete trovare nello Store di Camilla Maison.

Andiamo a cominciare!

Ingredienti

Per 6 persone:

200 gr di Cous Cous
500 ml d’Acqua
4 Fette di Petto di Pollo
Mezzo bicchiere di Latte
1 Cipolla dorata
2 Carote
200 gr di Piselli (anche in scatola)
1 spicchio d’Aglio
Peperoncino q.b. (opzionale)
10 foglioline di Menta
Olio EVO
Sale q.b.
Pepe q.b.
Salsa di Soia q. b.
Mezzo bicchiere di Vino bianco fermo
Scorza di un Limone Bio
1 bustina di Zafferano

Procedimento

Prendiamo un tagliere e iniziamo tritando finemente la cipolla, le carote e lo spicchio d’aglio. Mettiamo il tutto in una padella antiaderente e aggiungiamo i piselli, l’olio e il peperoncino.

Lasciamo cuocere per 5 minuti, a fuoco dolce, mescolando il tutto, salando, pepando e aggiungendo solo metà del nostro bicchiere di vino e qualche goccia di salsa di soia. Spegniamo e lasciamo intiepidire.

Concentriamoci ora sulla preparazione del nostro petto di pollo. Mettiamolo in una padella antiaderente con un filo d’olio, il latte e andiamo a coprire lasciandolo cuocere a fuoco basso per una decina di minuti, avendo cura di girarlo a metà cottura.

Dopodiché togliamo il coperchio, alziamo leggermente la fiamma e ultimiamo la cottura sfumando con l’altra metà di vino, un po’ di salsa di soia e andiamo a salare. Spegniamo il fuoco, portiamo le nostre fette di petto di pollo su un tagliere e andiamo a ricavarne dei cubetti di 1 cm circa.

Dedichiamoci ora alla preparazione del cous cous e iniziamo mettendo a bollire il mezzo litro d’acqua. In una ciotola capiente versiamo il cous cous, aggiungiamo un cucchiaio d’olio EVO, una presa di sale e la bustina di zafferano. Dopodiché mescoliamo bene il tutto.
Quando sarà giunta a bollore, versiamo l’acqua nella nostra ciotola avendo cura che ricopra il cous cous fino ad un centimetro sopra. Copriamo con un piatto o un coperchio e lasciamo cuocere per assorbimento per 5 minuti.

Trascorso il tempo necessario, mescoliamo delicatamente il cous cous con i rebbi di una forchetta in modo tale da non schiacciarlo e permettere che acquisisca ulteriore consistenza, perdendo l’umidità in eccesso.

Già si iniziano a percepire le prime note profumate e colorate date dallo zafferano!

Uniamo la nostra verdura e i cubetti di pollo, mescolando sempre con la forchetta. Il tocco finale che donerà singolare freschezza al piatto è dato dalle foglioline di menta spezzettate a mano (precedentemente lavate) e dalla scorza del limone gratuggiata. Anche quest’ultimo, dev’essere ben lavato e vi invito a porre attenzione a gratuggiare solo la parte esterna, mantenendo intatta la parte bianca in quanto amarotica.

Un’ultima e sempre delicata mescolata prima di impiattare il cous cous nel Vassoio Tondo Cordoba in Melamina. Non resta altro che lasciarsi trasportare dl tripudio di sapori e aromi di questo cous cous di verdure, pollo e zafferano su vassoio Cordoba.
A voi la scelta su quale birra abbinare!

ALTERNATIVE UTILI per il Cous cous di verdure, pollo e zafferano su vassoio Cordoba in melamina

  • Il pollo può essere sostituito con del tacchino o con del tonno o del salmone, per chi preferisce un cous cous di pesce.
  • Per gli amanti dei sapori etnici, liberate pure la fantasia con le spezie che più vi aggradano

Bon Appétit, mes Amis!

Strudel di Mele salato su Vassoio Rettangolare Magenta Mono Camilla Maison

Strudel di Mele salato su Vassoio Rettangolare Magenta Mono

Strudel di Mele salato su Vassoio Rettangolare Magenta Mono

Strudel di Mele salato su Vassoio Rettangolare Magenta Mono è un connubio di ingredienti genuini, alla portata di tutti, ideale per chi ama la cucina vegetariana.
L’aspetto semplice e la facilità di preparazione sapranno stupirvi tanto quanto l’esplosione di sapori e consistenze date dall’unione degli ingredienti!

Io l’ho servito sul bellissimo Vassoio Rettangolare Magenta Mono in melamina della linea Touch Mel, che potete trovare al seguente link nello Store Camilla Maison.

Ingredienti

Per 4 persone:

  • 1 Rotolo di Pasta Sfoglia rettangolare
  • 1 Cipolla dorata
  • 1 Mela rossa o gialla, succosa
  • 50 gr di Nocciole
  • 100 gr di Formaggio Vezzena ben stagionato
  • Olio EVO
  • Sale q.b.
  • Zucchero di canna q.b.

Procedimento

Iniziamo tritando grossolanamente le nocciole e tostiamole per 5 minuti, in una padella antiaderente, avendo cura di farle saltare affinché non brucino. Poi le adagiamo su un piattino e le saliamo leggermente.

Ci dedichiamo ora alla preparazione della nostra cipolla che andremo a sbucciare ed affettare: anche in questo caso, come per le nocciole, non è necessario essere precisi nel taglio poiché andremo a farla appassire in padella.
Aggiungiamo un filo d’olio, una presa di sale e un cucchiaino abbondante di zucchero di canna e, quando sarà caramellata, la nostra cipolla è pronta.

Occupiamoci ora di formaggio e mela: mi raccomando, sinceratevi di averla lavata accuratamente in quanto la utilizzeremo con la buccia.
Tagliamoli entrambi a fette sottili, circa mezzo centimetro, e ora, tutti i nostri ingredienti sono pronti per comporre lo strudel.

Accendiamo il forno e impostiamolo in modalità statica, a 190°.

Prendiamo la pasta sfoglia e stendiamola su una leccarda da forno, sfruttando la carta oleata nella quale è avvolta. Iniziamo a farcirla adagiando le fette di formaggio e lasciando 5/6 cm dai bordi che saranno ripiegati, alla fine, gli uni sugli altri, per chiudere il tutto.

Sopra il Vezzena, aggiungiamo uno strato di cipolla caramellata, le fettine di mela e, da ultime, le nostre nocciole tostate. Andiamo a terminare chiudendo la sfoglia, facendo aderire bene i bordi gli uni sugli altri.

Creiamo delle piccole incisioni sulla superficie della sfoglia al fine di non farla gonfiare e permettere agli ingredienti di far evaporare l’umidità.

Andiamo ad infornare per 25 minuti o per il tempo necessario alla sfoglia di ottenere una buona doratura. Sforniamo lo Strudel e lasciamolo intiepidire prima di servirlo, per 15 minuti circa.

Valorizziamo il nostro Strudel di Mele salato su Vassoio Rettangolare Magenta Mono in melamina e portiamolo in centro tavola ai nostri Commensali.
Io vi propongo di servirlo come delizioso antipasto accompagnato da un buon calice di bollicine.

ALTERNATIVE UTILI per lo Strudel di Mele salato su Vassoio Rettangolare Magenta Mono:

  • Il formaggio Vezzena può essere sistituito con un altro formaggio ben stagionato, a pasta dura e saporito, come il Castelmagno
  • Le nocciole trovano come valida alternative le mandorle

Bon Appétit, mes Amis!