Slide toggle

Benvenuto/a nella boutique di Camilla Maison

Camilla Maison è il luogo pensato per tutti gli amanti della cucina e della decorazione della casa.
Nasce come un luogo di condivisione, di ricerca e di ispirazione per tante nuove idee. É un luogo dedicato a chi ama prendersi cura delle persone che lo circondano, attento alla propria casa e tavola, creativo e sempre alla ricerca di dettagli in grado di stupire.

Camilla Maison è lo spazio che ti farà sentire a casa.

Contattaci

Lunedì - Venerdì: 09:00 - 18:00 Via Molini, 21 - 37030 - San Vittore di Colognola ai Colli - Verona 045 6190760 045 6190760 info@gmaserigrafia.it

Tag: pasta

mezze maniche con salmone, zucchine, pomodorini e granella di pistacchi
mm

Mezze maniche con Salmone, Zucchine, Pomodorini e Granella di Pistacchi – Ricette di Giovanna

Mezze Maniche con Salmone, Zucchine, Pomodorini e Granella di Pistacchi

Le mezze maniche con salmone, zucchine, pomodorini e granella di pistacchi sono una portata ideale da servire durante un pranzo in famiglia oppure durante una ricorrenza speciale con il partner.
Un primo piatto a base di pesce davvero delizioso nonchè leggero e adatto a tutti.
Con il suo sapore delicato si abbina perfettamente ad un vino bianco siciliano (ad esempio Inzolia o Grillo).
Per la presentazione di questa portata ho utilizzato un bellissimo piatto a spirale in cristallo trasparente, che esalta in pieno i colori della pietanza, che potete acquistare anche voi su Camilla Maison.
Vediamo insieme come realizzarlo.

Ingredienti

Per 2 persone

  • 180 gr. mezze maniche
  • 1 fetta salmone fresco
  • 6 pomodorini di Pachino IGP
  • 1/2 zucchina genovese
  • 4 cucchiai olio extra vergine d’oliva bio siciliano
  • 2 cucchiai passata di pomodoro
  • 2 cucchiai granella di pistacchi siciliani
  • 1 spicchio aglio
  • 30 ml vino bianco
  • Sale quanto basta
  • Pepe quanto basta

Procedimento

  1. Pulite il salmone fresco, eliminando la pelle ed eventuali lische.
  2. Tagliate il salmone a cubetti non troppo piccoli e teneteli da parte.
  3. In un’ampia padella mettete lo spicchio d’aglio schiacciato e i cucchiai di olio extra vergine di oliva.
  4. Fate rosolare l’aglio a fiamma moderata, dopo di che unite la zucchina a rondelle.
  5. Fate saltare il tutto a fiamma vivace per qualche minuto, quindi unite i cubetti di salmone fresco e mescolate con cura.
  6. Sfumate con il vino bianco e lasciatelo evaporare.
  7. A questo punto aggiungete anche i pomodorini tagliati a metà e la passata di pomodoro, mescolate e coprite il tutto con un coperchio.
  8. Lasciate cuocere a fiamma moderata per circa 10 minuti.
  9. A fine cottura regolate di sale e pepe a piacere, quindi tenete il condimento al caldo.
  10. Cuocete le mezze maniche in abbondante acqua salata e non appena saranno al dente saltatele in padella con il condimento preparato precedentemente.
  11. Versate infine la pasta nei piatti da portata e completate con della granella di pistacchi.

 

Consumate le vostre mezze maniche con salmone, zucchine, pomodorini e granella di pistacchi mentre sono ancora calde 😉

 

Buon appetito a tutti e alla prossima ricetta! 😉

Prodotti correlati

Pasta con carciofi e funghi
mm

Pasta con carciofi e funghi – Ricette di Gianna

Pasta con carciofi e funghi

La Pasta con carciofi e funghi è un primo piatto molto gustoso, facile e veloce da realizzare, ideale da portare in tavola quando si ha voglia di qualcosa di non troppo elaborato ma dai sapori semplici e delicati.

Questa è una pietanza che si presta ad essere preparata anche da coloro che non sono particolarmente esperti nell’arte culinaria; inoltre si può preparare durante tutto l’anno, in quanto sia i carciofi che i funghi sono facilmente reperibili anche surgelati.

In questo caso però, vista la stagione, ho scelto dei prodotti freschi.

La parte un po’ più noiosa della preparazione della Pasta con carciofi e funghi è la pulitura dei carciofi, ma vi garantisco che ci vuole davvero poco… come dice sempre mia mamma: “ci si impiega più a dirlo che ha farlo”! 🙂

Per impiattarli in modo originale io ho usato questo Piatto Union di Camilla Maison https://camilla.maison/prodotto/piatto-piano-union-27-cm-hh-6-pezzi/

A questo punto vediamo come cucinare la Pasta con carciofi e funghi.

Ingredienti

  • 370 gr di pasta fresca lunga -vanno bene anche tagliatelle o spaghetti-
  • 3 carciofi di media grandezza
  • 6 funghi champignon
  • 10 olive denocciolate
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 1 scalogno
  • il succo di mezzo limone
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • cacio ricotta grattugiato (o ricotta semi-stagionata) quanto basta

Procedimento

Per portare in tavola Pasta con carciofi e funghi, come vi dicevo saranno necessari davvero pochi passaggi. Eccoli qui di seguito:

Fasi

  1. Pulite i carciofi eliminando una buona parte delle foglie esterne (quelle più dure), tagliate il gambo e tenetelo da parte e infine eliminate le punte.
  2. Dividete i carciofi a metà e scavateli alla base, per togliere il fieno interno, comunemente chiamata barbetta; subito dopo tagliateli a spicchi non troppo spessi.
  3. In una padella anti-aderente mettete ad appassire nell’olio evo lo scalogno, quindi versateci gli spicchi dei carciofi e fateli rosolare leggermente.
  4. Aggiungete mezzo bicchiere di acqua con il succo di limone e fate cuocere a fiamma non troppo bassa. Naturalmente i tempi di cottura dipenderanno da quanto spessi avrete tagliato gli spicchi dei carciofi.
  5. Nel frattempo pulite ed affettate i funghi, nel verso della lunghezza.
  6. Quando i carciofi sono al “dente” aggiungete i funghi, il sale, il pepe e fate cuocere per altri 5 minuti circa. Non dimenticate di mescolare di tanto in tanto.
  7. Cuocete ora la pasta in abbondante acqua salata, scolatela bene e fatela saltare nella padella assieme ai carciofi e funghi, aggiustando di sale e aggiungendo dell’altro olio evo, se necessario.
  8. Impiattate e servite la vostra Pasta con carciofi e funghi ancora bella calda ma non dimenticate di aggiungere una spolverata di cacio ricotta, che donerà al vostro piatto un tocco di originalità.

Non mi resta auguravi buon appetito e alla prossima ricetta!

Prodotti correlati

Pasta e fagioli con porro e funghi champignon
mm

Pasta e fagioli con porro e funghi champignon – Ricette di Tommaso

Pasta e fagioli con porro e funghi champignon

Buongiorno! Oggi preparemo insieme un grande classico della cucina italiana: la pasta e fagioli con porro e funghi champignon.

La pasta e fagioli è un piatto che una volta servito, porta immediatamente in tavola quel senso di casa e di famiglia tipico della nostra tradizione culinaria.

Io l’ho servita in una bellissima Ciotola di Camilla Maison, che potete trovare al seguente link https://camilla.maison/boutique/

Ma non perdiamo tempo…vediamo insieme come preparare in pochi semplici passaggi come preparare questa delizia!

Ingredienti

Per 4 persone

  • 230 g di fagioli borlotti secchi
  • 800 g di acqua
  • 1 porro
  • 6 funghi champignon
  • 50 g di strutto
  • sale quanto basta
  • maggiorana fresca quanto basta
  • timo fresco quanto basta
  • vino bianco quanto basta
  • 130 g di pasta mista

Procedimento

Soffritto di porro e funghi champignon

  1. Per prima cosa pulite i funghi che andrete a tagliare a listarelle.
  2. Stessa cosa si farà con il porro che dovrete tagliare a metà, perché una parte la soffriggeremo con i funghi ed una parte con i fagioli.
  3. La prima parte andrà tagliata a rondelle, la parte che cuocerà con i fagioli invece la triterete finemente.
  4. Terminate le operazioni di taglio fate sciogliere in una padella 25 g di strutto che equivalgono ad un cucchiaio.
  5. Quindi facciamo soffriggere nello strutto la metà del porro tritata a rondelle con i funghi per 5 minuti, girando spesso o saltandoli in padella.
  6. Prima di spegnere sfumate con del vino bianco.

Cottura dei fagioli

  1. Si possono seguire le indicazioni della confezione, che impongono un preventivo ammollo di almeno 12 ore, ma io li metto in una casseruola piena di acqua fredda e li porto ad ebollizione. Vi consiglio di farli bollire per bene almeno 20 minuti.
  2. Nel frattempo poco prima di scolare i fagioli, in una pentola mettete a soffriggere la restante parte di porro, che avrete tagliato finemente con 25 g di strutto.
  3. Appena il porro inizierà a soffriggere per bene si potranno aggiungere i fagioli precedentemente scolati.
  4. I fagioli avranno la necessità di insaporirsi con il porro per almeno 5 minuti, poi potranno essere coperti con 600 g di acqua.
  5. A questo punto la padella andrà chiusa con un coperchio possibilmente dotato di foro per lo sfogo del vapore.
  6. Nel giro di 40 minuti i fagioli dovrebbero essere cotti, ma verificatene l’avvenuta cottura assaggiandoli.

Crema di fagioli

Prima di aggiungere la pasta, recupero 8 cucchiai di fagioli e li frullo con l’aiuto di 1/2 bicchiere d’acqua, e passo tutto tramite un colino cinese, in modo da avere una passata liscia e cremosa.

Cottura della pasta

  1. Prima di aggiungere la pasta, assaggiate i fagioli che dovranno essere leggermente al dente, poiché dovranno cuocere almeno altri 10 minuti, ed aggiungere 200 g di acqua.
  2. Quando l’acqua tornerà a bollire si potrà unire la pasta di tipo misto.
  3. La cottura dipenderà dai tempi indicati nella confezione, ma visto che non tutta la pasta sarà sempre immersa nell’acqua i tempi si allungheranno di qualche minuto.
  4. Poco prima di terminare la cottura, togliete il coperchio e potrete unire il soffritto di funghi e porro, aggiungere qualche foglia di maggiorana e timo fresco a piacere e solo adesso salare secondo le vostre necessità e mantecate il tutto.
  5. La pasta avrà assorbito l’acqua, ed i fagioli avranno dato la giusta cremosità al piatto.

Terminare il piatto

Io in questo caso avendo a disposizione una scodella in ceramica molto bella ho voluto versare un po’ di crema di fagioli, e poi disporre in maniera sparsa della pasta, con i fagioli e qualche fungo.

Ho completato con della maggiorana fresca. Se non vi piace la maggiorana usate pure il timo fresco.

Fettuccine con Calamari al Sugo
mm

Fettuccine con Calamari al Sugo – Ricette di Katia

Fettuccine con Calamari al Sugo, un piatto ricco, gustoso e profumato.

Le mie Fettuccine con Calamari al Sugo diventano un primo sfizioso. In più, grazie alla mia OLLAS GM anche semplice. Ecco la mia ricettina

In seguito ingredienti, dosi e procedimento per un primo gustoso e travolgente!

Ingredienti

° 250 gr fettuccine integrali FILOTEA La pasta all’uovo Filotea viene realizzata secondo l’antica ricetta Marchigiana, seguendo alla lettera lo stesso processo di lavorazione usato dalle nostre nonne.

° 1 kg di calamari freschissimi

° 1/2 cipolla

° 1 bicchiere di vino bianco

° sale

° pepe

° salsa di pomodoro DAVIA opera nel settore agroalimentare da tre generazioni tramandando da padre in figlio il rispetto della natura

° olio extra vergine di oliva TENUTA PALMA l ‘attività opera da oltre mezzo secolo nel campo della produzione e coltivazione delle olive. Olio Salento Lecce Tenuta Palma si colloca nel cuore di una delle produzioni più rinomate a livello nazionale ed oltre confine. Da oltre 3 generazioni il frantoio in Puglia è sinonimo di qualità e tipicità locali.

° 1/2 dado di pesce

° prezzemolo

Procedimento

Un piattino davvero squisito, servito in modo elegante grazie a GMA SERIGRAFIA

Ho iniziato pulendo e lavando accuratamente i calamari, li ho lasciati scolare e mi sono dedicata al sugo. Ho messo sul fondo della mia OLLAS GM l’ olio evo e la cipolla tagliata finemente, ho selzionato il programma soffriggere, ho scelto 100 gradi di temperatura e modalità eco.

Dopo qualche minuto ho alzato la temperatura a 170 gradi ed ho sfumato con il vino bianco, dopodiché ho scelto il programma soffriggere, 110 gradi ed ho lasciato evaporare l’ acqua che si era formata.

Una volta evaporata ho  aggiunto il pomodoro con il dado ed ho lasciato cuocere fino quando il sugo non avrà’ raggiunto la consistenza che piu’ mi aggrada. In questo caso ho scelto la temperatura di 100 gradi sempre modalità’ eco. Praticamente fa tutto la pentola 🙂

Una volta pronto cuociamo le fettuccine in abbondante acqua salata ed il gioco e’ fatto. Spolverata di prezzemolo ed ecco il piatto pronto. Un piattino davvero squisito, servito in modo elegante grazie a GMA SERIGRAFIA.

SE TI PIACCIONO LE MIE RICETTE PASSA DALLA MIA PAGINA FB PER UN LIKE TI ASPETTO

In cucina con Frollina

Fettuccine al Prezzemolo
mm

Fettuccine al Prezzemolo con Pomodorini e Formaggio – Ricette di Katia

Fettuccine al prezzemolo con pomodorini e formaggio

Una botta, una vera delizia, un piatto semplice veloce ma davvero buono.

Le Fettuccine al Prezzemolo sono un piatto semplice, fresco, gustoso e super facile da fare, cosa volgliamo di piu’. Per noi donne sempre piene di cose da fare, tanti impegni e pochissimo tempo questo piatto e’ perfetto 🙂 ecco la mia ricettina.

Ingredienti

° pomodorini pelatino biologico TENUTA SCORCIABOVE  offrire materie prime di alto livello rispettando terreno e territorio. La selezione qualitativa dei pomodori utilizzati per realizzare iquestii prodotti inizia dai campi. Solo terreni biologici più vocati alla coltivazione delle divierse tipologie di pomodoro

° fettuccine al prezzemolo FILOTEA sfoglia all’uovo artigianale, selezionando solo le  migliori materie prime italiane. Trafilata al bronzo ed essiccata lentamente ed a basse temperature per almeno 24 ore, la pasta è altamente digeribile e molto ruvida, qualità che le permette di avere una elevata capacità di trattenere qualsiasi tipo di sugo.

° spicchio di aglio

° formaggio stagionato fior di mucca CA DONADEL la storia di questa Azienda  affonda le sue radici nel tempo passato, quando il Veneto era una regione povera e contadina, e l’unica certezza era data dalla possibilita’ di avere un fazzzoletto di terra da lavorare dal quale con sacrificio e sudore ricavare il pane quotidiano.

° olio evo

° origano

Procedimento

Una botta, una vera delizia, un piatto semplice veloce ma davvero buono.

Diciamo che questa pasta e’ davvero molto semplice ma quando i prodotti sono di qualità anche le cose semplici diventano uniche.

Allora prendiamo un tegame, ci mettiamo o spicchio di aglio e l’ olio evo, facciamo imbiondire e togliamo,aggiungiamo i pomodorini che vi giuro sembrano appena colti, li lasciamo insaporire, aggiungiamo il sale, il pepe e copriamo lasciamo cuocere per alcuni minuti.

Quasi a fine cottura aggiungere il formaggio tagliato a pezzetti e lasciamo che si sciolga. Nel frattempo cuociamo le tagliatelle in abbondante acqua salata, questa pasta ha una particolarità oltre al gusto, rende davvero molto come quantità’.

Adesso possiamo scolare la pasta, mantecarla con il sughetto e servirla con delle foglie di basilico, origano e qualche pezzettino di formaggio. Una botta, una vera delizia, un piatto semplice veloce ma davvero buono. Io ho utilizzato il piatto di GMA SERIGRAFIA, una linea che si adatta a queste preparazioni.

SE TI PIACCIONO LE MIE RICETTE PASSA DALLA MIA PAGINA FB PER UN LIKE TI ASPETTO

In cucina con Frollina