Slide toggle

Benvenuto/a nella boutique di Camilla Maison

Camilla Maison è il luogo pensato per tutti gli amanti della cucina e della decorazione della casa.
Nasce come un luogo di condivisione, di ricerca e di ispirazione per tante nuove idee. É un luogo dedicato a chi ama prendersi cura delle persone che lo circondano, attento alla propria casa e tavola, creativo e sempre alla ricerca di dettagli in grado di stupire.

Camilla Maison è lo spazio che ti farà sentire a casa.

Contattaci

Lunedì - Venerdì: 09:00 - 18:00 Via Molini, 21 - 37030 - San Vittore di Colognola ai Colli - Verona 045 6190760 045 6190760 info@gmaserigrafia.it

Tag: Aperitivo

Polpettine di carne all'aceto balsamico e radicchio
mm

Polpettine di carne all’aceto balsamico e radicchio – Ricette di Giovanna

Polpettine di carne all'aceto balsamico e radicchio

Le polpettine di carne all’aceto balsamico e radicchio sono un secondo piatto molto apprezzato sia dai grandi che dai bambini, sono facili da realizzare ed economiche e possono essere arricchite con diversi tipi di ingredienti.
La ricetta che vi propongo oggi è davvero sfiziosa e saporita, perfetta per una cena in famiglia e ideale da accompagnare con un calice di buon vino rosso. Per la realizzazione di questo piatto ho utilizzato la carne Macinata di Bovino.
Per la presentazione, invece, ho utilizzato una carinissima Pirofiletta da forno dal colore allegro e brillante, che potrete acquistare anche voi nello shop di Camilla Maison. Vediamo dunque la ricetta.

Ingredienti

Per 2 persone:

Per le polpette

  • 250 gr. Carne Macinata
  • 1 uovo bio
  • 2 fette pane per tramezzini
  • 50 ml latte parzialmente scremato
  • 2 cucchiai Parmigiano Reggiano
  • 2 cucchiai pangrattato
  • 1 pizzico pepe
  • farina 00
  • sale quanto basta

Per condire:

  • 1/2 radicchio
  • 1/4 cipolla
  • 3 cucchiai olio extra vergine d’oliva bio
  • 2 cucchiai aceto balsamico
  • 1 cucchiaio acqua
  • 2 cucchiaini zucchero

Procedimento

  • Sminuzzate il pane per tramezzini e mettetelo in una tazza con il latte, quindi attendete che si ammorbidisca. A parte in una ciotola capiente mettete la carne macinata di bovino, l’uovo, il Parmigiano Reggiano grattugiato fresco, il pangrattato, il pane per tramezzini strizzato e infine una presa di sale.
  • Impastate tutti gli ingredienti, per ottenere un composto soffice e ben amalgamato, quindi formate tante polpettine leggermente più grandi di una noce e passatele velocemente nella farina. Tenete momentaneamente le polpettine da parte, quindi preparate un soffritto di cipolla.
  • Tritate finemente la cipolla e mettetela in una padella insieme ai cucchiai di olio e.v.o. Fate soffriggere dolcemente la cipolla e dopo poco unite il radicchio a julienne. Fate saltare il tutto a fiamma vivace e dopo aggiungete le polpettine di carne. Lasciate soffriggere le polpettine per qualche minuto, dopo di che copritele con un coperchio e abbassate la fiamma.
  • Fate cuocere le polpettine per circa 10 minuti; a cottura ultimata preparate un’emulsione con 2 cucchiai di aceto balsamico di Modena, 1 cucchiai d’acqua e 2 cucchiaini di zucchero. Versate l’emulsione sulle polpettine di carne e radicchio, quindi alzate la fiamma e fate saltare il tutto per un paio di minuti.
  • Togliete, infine, la padella dal fuoco e impiattate. Consumate le polpettine mentre sono ancora ben calde.

Buon appetito e alla prossima ricetta! 😉

Pizzette da buffet o aperitivo, alte e morbidissime
mm

Pizzette da buffet o aperitivo, alte e morbidissime – Ricette di Tommaso

Pizzette da buffet o aperitivo, alte e morbidissime

Le pizzette da buffet o aperitivo, alte e morbidissime, sono fatte con un impasto totalmente differente da quello delle altre pizze, come la napoletana, o la pizza in teglia, oltre che avere una forma diversa.

Le pizzette come dice il nome sono più piccole rispetto alle altre, quindi meno ‘impegnative’, però più alte e soffici, adatte per un buffet, rinfresco o stuzzichini durante un aperitivo.

Per servirlo in modo originale io ho utlizzato questo Vassoietto in Legno che potete acquistare su Camilla Maison.

Con queste dosi vengono circa 16 pizzette, poi se si vogliono più grandi logicamente va diviso diversamente.

Quindi cosa aspettiamo? Vediamo insieme come realizzare queste sfiziose pizzette 😉

Ingredienti

Per 16 pizzette:

  • 250 g farina tipo 0
  • 150 g di acqua
  • 25 g di margarina
  • 25 g di zucchero
  • 5 g di sale
  • 5 g di lievito di birra fresco
  • Per la guarnizione
  • 1 mozzarella fior di latte
  • 2 uova sode
  • Auricchietto (formaggio dolce a pasta filata) quanto basta
  • crescenza quanto basta
  • prezzemolo quanto basta
  • funghi champignon quanto basta
  • passata di pomodoro quanto basta
  • origano quanto basta
  • olio di oliva quanto basta

Procedimento

Preparazione dell’impasto

  1. Per prima cosa sciogliete il lievito di birra fresco nell’acqua insieme allo zucchero.
  2. Sul ripiano da lavoro formate con la farina la classica montagna con un buco al centro dove andrete a versarci un poco alla volta l’acqua con il lievito e lo zucchero ormai disciolti.
  3. Unite anche la margarina e amalgamate sempre fino ad incorporare gli ingredienti.
  4. Infine aggiungere il sale ed impastate fino ad ottenere un impasto asciutto.

Se lavorate con una planetaria non ci saranno certo problemi, ma se impastate a mano non temete l’impasto leggermente idratato, poiché basterà eseguire delle pieghe con uno spolvero di farina ed il gioco è fatto.

Lievitazione

Per le tempistiche della lievitazione potrebbero esserci variazioni di tempo dovute alla temperatura dell’ambiente circostante.

  1. Il primo passo è quello di far lievitare il panetto per 2 ore a temperatura ambiente, in una ciotola coperta da pellicola trasparente e un asciugamani pulita e asciutta. L’impasto dovrebbe raddoppiare.
  2. Successivamente potete suddividere l’impasto nelle parti che volete, e formate le palline classiche dandogli forza.
  3. Suddividete l’impasto in panetti.
  4. A questo punto mettete a lievitare i panetti fino al raddoppio in una teglia foderata di carta forno, unta con della margarina.
  5. Per facilitare l’operazione disponete la teglia nella parte più alta del forno con la luce accesa.

In questo modo potrebbero volerci dalle 2 alle 4 ore circa. Di solito dopo 2 ore le palline saranno belle lievitate e si potrà dare la forma desiderata semplicemente pressando delicatamente con le dita la pasta.

Bucare eventuali bolle d’aria che potrebbero formarsi durante questa operazione.

Preparazione dei condimenti

  • Dopo aver formato le pizzette rimettetele nel forno con la luce accesa, e nel frattempo preparate i condimenti.

Io vi propongo i due gusti che faccio di solito: salsa di pomodoro, mozzarella, funghi, uovo sodo e origano; oppure crescenza, mozzarella, auricchietto e prezzemolo.

Non ho messo le dosi se non per la mozzarella e le uova, perché ognuno può liberamente decidere di usare le quantità che vuole.

  • Per la salsa di pomodoro, basterà farla cuocere veramente pochi minuti se si usa una passata pronta. Basterà solamente aggiungere in cottura olio di oliva, sale e un pizzico di bicarbonato per eliminare l’acidità.
  • Per i funghi champignon basterà tagliarli a fettine, e saltarli massimo 5 – 10 minuti in padella con dell’olio caldo e se si desidera, sfumare con del vino bianco.
  • La mozzarella andrebbe tagliata a fettine magari qualche ora prima per far perdere l’acqua in eccesso, oppure si potrà strizzare al momento.
  • Le uova sode io consiglio di non farle cuocere per più di 8 minuti, e di tagliare le fettine con un taglia uovo, che sarà più preciso.

Una volta terminate le preparazioni che serviranno per guarnire le pizzette allora potete procedere alla cottura.

Cottura delle pizzette

  1. Prima di iniziare a cuocere le pizzette, dovete guarnirle parzialmente, quindi accendete il forno a 200° modalità statico, e nel frattempo cospargete le pizzette con la sola salsa di pomodoro o con la crescenza a pezzetti.
  2. Quando raggiungerà la temperatura, rimettete la teglia nel forno ed abbassate a 180° e tenetele per 8 minuti. In ogni caso controllate sia sotto che sopra il livello di cottura.
  3. Finite di condire con la mozzarella tutte le pizzette, alcune con i funghi, le uova sode a fettine e l’origano; e dove previsto con l’auricchietto ed il prezzemolo tagliato finemente.
  4. Infornate modalità grill ed aspettate lo scioglimento del fior di latte.

Buon appetito e alla prossima ricetta! 😉

Cornetti salati con maionese, insalatina e prosciutto cotto al rosmarino
mm

Cornetti salati con maionese, insalatina e prosciutto cotto al rosmarino – Ricette di Giovanna

Cornetti salati con maionese, insalatina e prosciutto cotto al rosmarino

Ciao a tutti e buon inizio di settimana!
La ricetta di oggi sono i cornetti salati con maionese, insalatina e prosciutto cotto al rosmarino.
È una ricetta abbastanza semplice da realizzare e molto bella da vedere a tavola… Non trovate?
Si tratta di un lievitato ideale per un buffet di compleanno oppure per un apericena in compagnia di amici! Gustosi, sfiziosi e perfetti anche per uno spuntino.
Per la realizzazione di questa ricetta ho utilizzato il Prosciutto Cotto al Rosmarino. Per la presentazione di questi appetitosi cornetti salati di pasta brioche, invece, ho utilizzato una bellissima placca in Ardesia, che potete acquistare anche voi nello shop on-line Camilla Maison.
Vediamo dunque come preparare questa ricetta passo dopo passo.

Ingredienti

Per realizzare 8 cornetti grandi:

350 gr. farina tipo 1 macinata a pietra
-150 gr. farina 00
-25 gr. lievito di birra fresco
-310 ml acqua
-60 ml olio extra vergine d’oliva bio
-35 gr. zucchero
-18 gr. sale

Per farcire:

-insalatina mista fresca q.b.
-maionese q.b.

Procedimento

  1. Miscelate le 2 tipologie di farina all’interno di una ciotola capiente, quindi praticate un incavo al centro e posizionatevi il lievito di birra sbriciolato.
  2. Sciogliete quest’ultimo con un po’ di acqua tiepida e dopo aggiungete lo zucchero, l’olio e.v.o. e per ultimo il sale. Amalgamate per bene tutti gli ingredienti, versando gradatamente tutta l’acqua tiepida.
  3. Non appena otterrete un impasto denso e piuttosto appiccicoso, trasferitelo sul tavolo infarinato e impastate per circa 10 minuti, ovvero fino a quando otterrete un panetto soffice ed elastico. Rimettete quindi l’impasto nella ciotola, copritelo con della pellicola trasparente per alimenti e ponetelo a lievitare in un luogo caldo per circa 1 ora e mezza.
  4. Trascorso questo tempo, riprendete l’impasto e stendetelo in un disco sottile alto circa 1,5 cm. Utilizzando un tagliapasta, ricavate 8 spicchi. Prendete il primo triangolo di impasto e, partendo dal lato più corto, arrotolatelo in modo da dare una forma al cornetto. Ripetete l’operazione con tutte le 8 parti di impasto.
  5. Posizionate i cornetti salati di pasta brioche su una teglia ben oleata (oppure ricoperta di carta da forno) ben distanziati fra loro, quindi spennellateli con un tuorlo leggermente sbattuto con un cucchiaio di latte e decorate a piacere con semi di sesamo.
  6. Cuocete i cornetti salati in forno statico preriscaldato a 190°C per circa 20 minuti o comunque fino a quando saranno perfettamente dorati. Sfornate i cornetti e lasciateli intiepidire prima di farcirli.
  7. Tagliateli, quindi, in maniera orizzontale e farciteli dapprima con la maionese, poi con l’insalatina mista e infine con le fette di prosciutto cotto.
Potete consumare subito i cornetti salati oppure conservarli per al massimo 3-4 ore, coperti dalla pellicola trasparente per alimenti.
Girelle con pesto e speck
mm

Girelle con pesto e speck – Ricette di Mery

Girelle con pesto e speck

Le girelle con pesto e speck sono degli stuzzichini semplici da preparare, veramente sfiziosi e perfetti per l’antipasto, l’aperitivo ma anche per un buffet con gli amici.

Queste girelle, si preparano in pochissimo tempo e con pochi ingredienti e sono veramente ottime!

Inoltre, io le ho preparate in collaborazione con Camilla Maison che gentilmente mi ha inviato il piatto in ardesia che ho utilizzato per servirle.

Cosa aspettate a provarle?? Guardiamo insieme gli ingredienti e il procedimento per realizzarli!

Ingredienti

  • Pasta Sfoglia (rettangolare) 1 rotolo
  • Pesto di basilico (senza aglio) 1 vasetto
  • Speck 100 g

Procedimento

Prepariamo insieme le girelle con pesto e speck. Prima di tutto, srotolate la pasta sfoglia (se la volete preparare voi, cliccate “qui” per la ricetta completa).

A questo punto, stendete il pesto di basilico in modo uniforme sulla pasta sfoglia.

Sistemate le fette di speck sul pesto. Poi, arrotolate la pasta sfoglia su se stessa.

Tagliate le girelle con un coltello a lama liscia e sistematele in una teglia con carta da forno. Ridateci poi la forma.

A questo punto, cuocete le girelle in forno a 180° per circa 20 minuti.

Una volta cotte, lasciatele intiepidire e servite.

Ecco pronte le girelle con pesto e speck!

Maionese al pomodoro secco
mm

Maionese al pomodoro secco – Ricette di Mariachiara

Maionese al pomodoro secco

La ricetta di oggi è un’originale maionese al pomodoro secco. E’ un’ottima soluzione per un aperitivo veloce o un antipasto particolare, ad esempio abbinata a dei crostini di pane croccante. Io l’ho servita su una mini coppetta tonda ocra adagiata sul vassoio rettangolare azzurro della collezione Emozioni del brand Le Nouveau Coq.

Vi lascio di seguito il link per i prodotti:

Mini coppetta tonda ocra -> https://camilla.maison/prodotto/coppetta-ovale-piccola-finger-food-conf-12-pezzi/

Vassoio rettangolare azzurro Emozioni -> https://camilla.maison/prodotto/vassoio-rettangolare-emozioni-azzurro/

Di seguito ingredienti, dosi e procedimento per una maionese al pomodoro secco gustosa e aromatica!

Ingredienti

  • 2 tuorli a temperatura ambiente
  • sale, pepe
  • 100 ml di olio d’oliva extra vergine freddo
  • 100 ml di olio di semi di girasole freddo
  • 10 ml di succo di limone
  • 10 ml di aceto balsamico
  • 50 gr di pomodori secchi sott’olio

Procedimento

  • Per prima cosa, in un bicchiere graduato porre le uova assieme al sale e al pepe;
  • Azionare poi il frullatore ad immersione e versare a filo i due oli;
  • Aggiustare di sapore con succo di limone e aceto balsamico;
  • A parte frullare i pomodori secchi ed aggiungerli alla maionese;
  • Mixare qualche secondo il tutto per ottenere una maionese al pomodoro secco liscia e aromatica.
  • Abbinarla a dei crostini di pane e servirla in un coppetta colorata per un delizioso aperitivo o un antipasto originale.
  • Buon appetito!

Prodotti correlati

Muffin con impasto per focaccia
mm

Muffin con impasto per focaccia – Ricette di Gianna

Muffin con impasto per focaccia

I Muffin con impasto per focaccia sono degli appetitosi snack, eccezionali gustati tiepidi ma anche a temperatura ambiente sono deliziosi.

Sono un modo sfizioso per preparare e servire la focaccia, in questo caso quella “pugliese”. Preparata così, la focaccia si trasforma in deliziosi bocconcini, da servire con l’aperitivo prima di un pasto tra amici o per arricchire i vostri antipasti. Perfetti anche per cene a buffet, magari in occasione di un compleanno o di una ricorrenza speciale.

Ho voluto realizzare i miei Muffin con impasto per focaccia nel modo più semplice e classico, in modo da far contenti tutti i miei ospiti, ma voi potete arricchirli con ciò che più vi piace come mozzarella, alici sott’olio, peperoni, olive, insomma lasciatevi guidare dalla vostra fantasia e dal vostro appetito. 🙂

Visto che l’impasto necessita di pochissimi ingredienti, che quasi sicuramente avrete in dispensa, non ci resta che iniziare ad impastare!!

Io li ho serviti in una deliziosa coppetta in ceramica azzurra, gentilmente inviatami da Camilla Maison che puoi trovare qui https://camilla.maison/prodotto/coppetta-inclinata-finger-food-conf-6-pezzi/

Allora vediamo come si preparano i Muffin con impasto per focaccia.

Ingredienti

Ingredienti per circa 10 muffin-focaccia:

  • 250 gr farina 00
  • 1 patata media lessata e schiacciata
  • 5 pomodorini
  • 10 gr di lievito di birra
  • 2 cucchiaini abbondanti di olio extravergine di oliva + 1 per condire i pomodorini
  • sale fino q.b.
  • acqua tiepida q.b.

Procedimento

Preparare i Muffin con impasto per focaccia è molto semplice, ma è necessario preparare l’impasto qualche ora prima per per la lievitazione, così come accade per la preparazione della focaccia classica.

Sciogliete bene il lievito di birra in poca acqua tiepida (non calda). In una ciotola (o nell’impastatrice) mettete la farina precedentemente setacciata, quindi unite la patate, che avrete precedentemente passato nello schiacciapatate, e mescolate.

Aggiungetele alla farina e alla patate il lievito sciolto e, un po’ alla volta, unite l’acqua tiepida necessaria e impastate energicamente il tutto. Dopo qualche secondo unite il sale ed infine l’olio evo.

Continuate ad impastare, in modo da amalgamare bene tutti gli ingredienti, fino ad ottenere un impasto liscio, omogeneo ed elastico ma anche un pochino appiccicoso (lieviterà meglio).

A questo punto se non utilizzate i pirottini, come ho fatto io in questo caso, ungete con dell’olio evo lo stampo per muffin e mettete una cucchiaiata abbondante di impasto per ogni muffin. Procedete in questo modo fino a terminare il composto.

Adesso, facendo una lieve pressione, inserite al centro di ogni muffin-focaccia un pomodorino (se preferite tagliatelo a metà), coprite lo stampo con un canovaccio pulito e lasciate lievitare per almeno due ore in un luogo asciutto e non ventilato.

Trascorsi i tempi di lievitazione (il volume sarà raddoppiato) spingete nuovamente un pochino i pomodorini nell’impasto (senza esagerare, se volete evitare di far sgonfiare tutto 😉 ) salateli leggermente ed aggiungete un goccino di olio evo su ogni muffin.

Mettete in forno già caldo ad una temperatura di 200° e cuocete per circa 15 minuti.

I consigli di Gianna

Due piccoli suggerimenti: se volete potete farcire i vostri muffin-focaccia con dei salumi e, visto che si conservano tranquillamente per un paio di giorni, al bisogno potete riscaldarli in forno ad una temperatura di 100°.

Vi saluto e vi do appuntamento alla prossima ricetta!

Prodotti correlati